itenfrderues
 

Pista Cevedale, Santa Caterina Valfurva (So)

Pista Cevedale ultimo tratto, partenza seggiovia Paradiso - Santa Caterina Valfurva

Difficoltà della Pista : Rossa          Dislivello: 400 mt.

La Cevedale è a nostro avviso una delle piste più divertenti della Skiarea di Santa Caterina Valfurva (So)

 

Per raggiungerla possiamo utilizzare la cabinovia a 8 Posti che parte dal centro Cittadino di Santa Caterina Valfurva (1738 mt.) e salire fino all'intermedia di Plaghera (2123 mt.). Volendo cè la possibilità di prendere il secondo tratto della Cabinovia fino al Sobretta (2649 mt.), effettuando così la discesa anche sul primo tratto iniziale, il quale però è in comune con due piste complesse, ovvero la famosa Pista Deborah Compagnoni o la Pista Adler (la nostra Cevedale per essere precisi nasce da una diramazione di questi due tracciati)

Noi decidiamo di scendere dall'intermedia di Plaghera, effettuando così solo la parte con difficoltà rossa.

La prima parte è veramente molto larga e le pendenze sono molto modeste, ottimo inizio per scaldarci la gambe. Come linea di discesa ci manteniamo il più possibile alla nostra destra, altrimenti rischiamo di finire sul tracciato della Pista Deborah Compagnoni

Terminato il primissimo tratto iniziale ci introduciamo nel bosco, le pendenze crescono e la larghezza del tracciato si riduce abbastanza. Arriviamo nel punto di congiunzione con la pista La Fonte

Proseguiamo in falsopiano con un lungo traverso fino a raggiungere un tornante, qui dobbiamo svoltare a destra (in discesa) affrontando così l'ultimo tratto. Le pendenze restano costanti e la pista si apre nuovamente molto.

Nel frattempo davanti a noi vedremo le prime case di Santa Caterina Valfurva, passiamo sotto alla linea di salita della seggiovia e raggiungiamo la base di partenza dela Seggiovia paradiso (1738 mt.) dove termina ufficialmente il percorso.

Per riprendere la Cabinovia iniziale occorre utilizzare una prima seggovia (Paradiso) e successivamente lo Skilift Gavia, da questo punto tramite la Pista dell'Alpe faremo ritorno a Plaghera.


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: