Il giorno di pasquetta sulle piste di Cervinia/Valtournanche, 25/04/2011.

Visto il caldo dei giorni precedenti, la scelta ricade quasi obbligatoriamente sul comprensorio di Cervinia/Valtournanche.

Lasciamo la macchina a Valtournanche, grazie alla promozione con l'acqua Sant'Anna si acquistano due giornalieri al prezzo di uno validi solo nel versante italiano (purtroppo).

La situazione a Valtournanche non era delle migliori, infatti era l'ultimo giorno di apertura, la situazione cambia salendo di quota e spostandosi verso Cervinia, neve ottima da quota 2700 metri in su, sotto classica neve primaverile, purtroppo visto il caldo anche in quota la neve ha smollato, però ha retto bene fino alle 14.00 circa.

Il mio consiglio durante questo periodo, conviene fare l'internazione avendo così molte più piste a disposizione e anche una quota sciabile maggiore, per contro vi tocca sborsare 50 euro per lo skipass.

Ecco le foto.

La situazione a Valtorunanche.

Versante svizzero

Pista Ventina

Sguardo verso valle e il Cervino

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: