Colere, le Dolomiti lombarde

Dopo le nevicate della scorsa settimana la voglia di sciare è tanta, anche se sappiamo che le alte temperature degli ultimi giorni hanno sicuramente  cancellato buona parte degli accumuli. Optiamo quindi per Colere, località situata ai piedi del maestoso massiccio della Presolana, in Val di Scalve, interamente esposto a nord. La scelta si rivela infatti azzeccata: ai 1000 metri del paese la neve è ancora tanta (circa 40-50 cm); nella zona sciistica che si estende fino a 2200 metri l'innevamento massimo raggiunge i 160cm. Neve di ottima qualità in pista, soprattutto il mattino e nella parte alta; verso mezzogiorno, infatti, alle basse quote ha mollato, ma con la temperatura così alta era prevedibile. In ogni caso qualità del manto perfetto, addirittura era possibile sciare anche fuoripista senza incontrare crosta (solo a bordo pista però, il pericolo valanghe era elevato, sconsigliando così di allontanarsi dall'area sciabile). Affollamento scarso, soprattutto nel pomeriggio quando, a volte, si aveva la sensazione di sciare soli. Per quanto riguarda le piste, la migliore è sicuramente la Vilminore, lunga 2500 metri, che si estende nella parte orientale del comprensorio, ma con una neve così bella non è possibile dire che ci fosse qualche tracciato "brutto" anzi: ovunque si scendesse era una goduria. Segnaliamo anche il vivace après ski presso il Rifugio Cima Bianca, con musica e molta allegria già dal primo pomeriggio. Lato negativo gli impianti, datati e lenti. Paesaggisticamente Colere si rivela una località estremamente bella, il massiccio della Presolana in pieno stile dolomitico e le cime delle Orobie a poca distanza donano a questa località un fascino che la avvicina, in parte, ai panorami dei grandi comprensori trentini; e pensare che, con tutte queste bellezze a disposizione, la località ha rischiato di non aprire gli impianti quest'anno. Una piccola nota polemica: non abbiamo trovato giusto che, all'atto dell'acquisto dello skipass, venga fatta pagare una cauzione per la tessera magnetica che, a differenza di ogni altra stazione sciistica della Alpi, non può essere restituita, aumentando così, di fatti, di due euro il prezzo del giornaliero; a nostro avviso non è corretto, in questo modo si dichiara un prezzo ingannevole al cliente. Tirando le somme comunque, una delle più belle sciate di questa stagione...ecco qualche scatto per voi!

Presolana

Seggiovia Ferrantino

Pista Corna Gemelle

Pista Vilminore

Pista Presolana

Panorama verso il Passo della Presolana

Chalet dell'Aquila

Presolana

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: