Pellatina nel lecchese - Alpe Paglio 13-04-13

La quota neve ormai alta e le torride temperature di questi ultimi giorni non hanno reso facile la vita dei nostri piccoli comprensori. Questa mattina siamo andati in visita del piccolo Alpe Paglio, in Valsassina, comprensorio ormai dismesso da molti anni che però si accosta lateralmente al piccolo e ancora operativo Pian delle Betulle.

La situazione neve alle ore 8.30 di mattina era : durissima e ghiacciata :D Ovviamente non potevo sperare chissà cosa.... ma mi accontento di poco :)Prendo i miei sci da telemark pellati e inizio tranquillo e senza fretta la salita verso il comprensorio del Pian delle Betulle ( nella giornata di oggi era chiuso, domani invece per l'ultima volta gli impianti saranno aperti), la neve è parecchio ghiacciata e dura, tanto che faccio fatica a risalire la pista.

Dopo numerosi traversi risalgo tutto Alpe Paglio, allungando alla volta del Pian delle Betulle con decisione non troppo saggia di salire dalla pista nera diretta, impresa abbastanza ardua che mi fa ripiegare nella più docile e laterale pista di rientro nei boschi. Arrivo nella parte medio alta del comprensorio, ancora qualche decina di minuti e risalgo fin sopra al Monte Cimone(1801 mt.).

Qui la visuale è stupenda, domino dall'alto tutta la Valsassina a perdita d'occhio, il sole picchia alto e forte nel cielo ! Faccio le classiche operazioni di rito e mi accingo alla discesa :) Noto con piacere che la neve si è smollata parecchio, permettendomi di certo curve più sciolte e divertenti, parto bello veloce raggiungendo presto tutti gli scialpinisti che mi avevano battuto in salita :) La neve morbida e papposa risulta molto divertente, scendo con tranquillità fino al parcheggio di Alpe Paglio, togliendo gli sci proprio di fronte alla mia vettura !

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: