E' arrivata la primavera all'Alpe di Mera

Finalmente un bel week end di sole ci permette di fare una sciata domenicale come si deve! Prevedendo code e caos nei comprensori più conosciuti, decidiamo di puntare ad un piccolo comprensorio piemontese, il cui nome viene spesso nascosto dalla vicina Alagna: l'Alpe di Mera. Si raggiunge percorrendo la statale della Valsesia fino a Scopello,e  da qui con una lunga e lenta seggiovia biposto. La giornata è perfetta dal punto di vista meteorologico: nessuna nuvola e temperatura primaverile; purtroppo però fino alle 10 circa la maggior parte dei pendii erano durissimi e a tratti con lastroni di ghiaccio, cosa peraltro mai vista quest'anno: la neve è veramente tanta, quasi due metri in molti punto, eppure le condizioni erano queste. Fortunatamente poi il sole ha fatto il suo sporco lavoro e la maggior parte del comprensorio è diventato decisamente "primaverile". Pochissima la gente in giro, mentre voci raccontavano di lunghissime code agli impianti della vicina Alagna. Bellissimo il tracciato della pista Bimella, che abbiamo ripetuto alla nausea, meno affollata e con miglior neve della Camparient e degli altri tracciati. Percorribile anche  il rientro a Scopello con una bellissima pista immersa in un bosco di betulle: neve primaverile e solo un paio di passaggi in cui affiorano terra e sassi: è sufficiente procedere con cautela e fare attenzione, assolutamente nessun pericolo! Ecco a voi qualche scatto della giornata di oggi!!

Camparient

Bimella

Monte Rosa

Nemorsi distacchi di fondo

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: