Ciaspolata in Valle Maira, da Chialvetta alla scoperta della Valle di Unerzio

Ciaspolata in Valle Maira, verso la Borgata di Pratorotondo 

Alla scoperta della Valle Maira, straordinaria Vallata Alpina in provincia di Cuneo, in Piemonte.

La Valle Maira è per tradizione silenziosa e riservata, offre al turista una Montagna autentica, valorizzando il più possibile un turismo lento e consapevole.

Uno dei modi migliori per esplorarla nella Stagione Invernale, oltre allo Scialpinismo, sono le Ciaspole. Le quali permettono, anche in assenza di abbondanti nevicate, di esplorare la maggior parte dei percorsi !

 

Ora vi mostreremo un bellissimo itinerario, realizzato con la Guida Escursionistica Livio Belliardo, in collaborazione con l'Albergo le Marmotte di Acceglio (Cn), nostra base di appoggio per la Valle Maira (Cn)

 

Siamo partiti da Chialvetta (1495 mt.), straordinaria borgata frazione di Acceglio (Cn).

Posteggiata la vettura nel comodo posteggio, alle spalle della celebre "Locanda di Chialvetta", ci siamo incamminati nelle antiche vie della Borgata, immergendoci nella stupenda Valle di Unerzio.

Vi segnaliamo che alle spalle della trattoria è stato allestito il museo etnografico "La Misoun d'en bot" (La casa di una volta in dialetto), gestito dal proprietario della Trattoria e contenente una raccolta di oltre 1500 oggetti (attrezzi di antichi mestieri), tutti recuperati nel Vallone di Unerzio.

Ciaspolata in Valle Maira, la partenza da Chialvetta 

Da Chialvetta si prosegue lungo un sentiero, ben battuto, che un tempo costituiva il percorso più breve per raggiungere gli Alpeggi di Alta Montagna, dove si portavano gli animali a Pascolare.

Il Silenzio magico della Valle Maira è rotto solamente dai nostri passi che scricchiolano sulla neve e dal torrente Unerzio, che scorre immerso nel bosco di larici.

Ciaspolata in Valle Maira, il Gruppo in partenza da Chialvetta 

Ciaspolata in Valle Maira, il Gruppo in partenza da Chialvetta

Ciaspolata in Valle Maira, si sale verso Pratorotondo

Ciaspolata in Valle Maira, si sale verso Pratorotondo

Raggiungiamo così Pratorotondo (1629 m), con il suo storico mulino a pietra, dove un tempo veniva macinata la farina e cotto il pane per tutti gli abitanti della Comunità

Pratorotondo ha anche la curiosità di essere il paese natio di Matteo Olivero, pittore giovane talento della Valle, purtroppo deceduto in età giovanile

Ciaspolata in Valle Maira, Borgata di Pratorotondo

Ciaspolata in Valle Maira, Borgata di Pratorotondo

Ciaspolata in Valle Maira, Borgata di Pratorotondo 

Dopo circa 30 minuti di cammino si giunge così alla Borgata di Viviere, 1773 mt, costituita da un gruppo di case in pietra, abitate un tempo da pastori.

Attualmente il Borgo è in via di ristrutturazione, la Comunità Montana della Valle Maira è infatti molto attenta alla conservazione storica e ambientale del proprio patrimonio Montano.

Nella Borgata è presente anche il Rifugio Viviere, una straordinaria struttura aperta continuativamente nel periodo estivo da maggio ad ottobre e in inverno durante i mesi dello Scialpinismo !

Ciaspolata in Valle Maira, Borgata di Viviere

Ciaspolata in Valle Maira, Borgata di Viviere 

Capitanati da Livio, la Guida, ci siamo lasciati alle spalle Viviere proseguendo in direzione del Passo della Gardetta.

La neve si è fatta mano mano sempre più alta, tanto che in questo tratto si sono rese necessarie le nostre fidate Ciaspole !

Ciaspolata in Valle Maira, Verso Prato Ciorliero

Ciaspolata in Valle Maira, Manuela vicino al Torrente Unerzio 

Il percorso si è concluso infine a Prato Ciorliero (1955 mt.) un grande avvallamento posizionato prima del famoso Passo della Gardetta (2335 mt.)

Da questo punto si diramano anche diversi itinerari di Scialpinismo, che portano all'esplorazione delle Cime e dei Valloni circostanti.

Ciaspolata in Valle Maira, Prato Ciorliero 

Noi dopo una soddisfacente pausa pranzo (ottimi cestini PicNic dell'Albergo Le Marmotte) abbiamo iniziato ad affrontare la discesa.

Abbiamo percorso a ritroso il tracciato fino alla borgata di Viviere, da qui in poi, invece di ripercorrere il Sentiero dell'andata, ci siamo mantenuti sulla Strada Carrozzabile, che molto più comodamente permette di raggiungere Chialvetta, punto di partenza della nostra Ciaspolata !

Ciaspolata in Valle Maira, il Gruppo in Discesa 

In Conclusione di questa bellissima Gita, ci siamo fermati alla Locanda di Chialvetta per una birra in compagnia !

Ringraziamo ancora una volta la Guida Escursionistica Livio Belliardo e l'Albergo le Marmotte per la perfetta organizzazione !

 

Allegato al presente articolo vi lasciamo anche il Tracciato Gps della nostra escursione, in modo che possiate ripercorrere il medesimo itinerario (vi raccomandiamo di valutare la fattibilità del percorso in vista delle condizioni di innevamento che andrete ad affrontare durante la Gita)

Vi ricordiamo inoltre, che per affrontare le Escursioni sulla neve, è necessario portare con se il KIT APS (Artva, Pala e Sonda)

 

Buon Anno a tutti

Giorgio

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

Martino Sport Banner Noleggio 2021

Corvatsch Night

 

 

 

 

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal:

 


Save
Cookies user prefences
We use cookies to ensure you to get the best experience on our website. If you decline the use of cookies, this website may not function as expected.
Accept all
Decline all
Info estese
www.saliinvetta.com