Monte Barro da Galbiate (Lc)

CARATTERISTICHE

Dislivello: 570 mt

Attrezzatura: Scarpe da escursionismo e Zaino con indumenti di ricambio

Difficoltà: (?)

Tempo impiegato: 1.15 Ore

DESCRIZIONE

 

Il Monte Barro (922 mt.) è una cima appartenente alle prealpi lombarde, la prima che si incontra per chi arriva dalle province di Monza e Milano.

Dalla sua cima è possibile ammirare un panorama che spazia a ovest dal Cornizzolo, I Corni di Canzo, il Moregallo per proseguire a nord con il ramo di Lecco del lago di Como e chiudere andando verso est con la Grignetta , il monte Due Mani, e il Resegone con la sottostante città di Lecco.

L'itinerario che vi proponiamo in questo articolo è il famoso "Sentiero delle Creste", il quale costituisce il modo più diretto e divertente per raggiungere la cima partendo da Galbiate (Lc) !

 

Raggiunto il centro cittadino di Galbiate (Lc) seguiamo le indicazioni stradali per Via Sant'Alessandro e posteggiamo il più possibile vicino a Via dell'Oliva, il punto di partenza del nostro percorso. Sono disponibili alcuni posteggi nei pressi delle case.

All'inizio di Via dell'Oliva (immagine sottostante) troviamo già alcuni cartelli escursionistici che indicano la Vetta del Nostro Monte Barro, procediamo quindi in questa direzione su fondo asfaltato.

Galbiate (Lc) Via dell'Oliva, inizio sentiero

Poco più avanti nei pressi di un tornante troviamo nuovamente alcuni cartelli che specificano la "Vetta" a 1.20, il "Terzo Corno" a 45minuti e la "Sella della Pila" a 1 ora

Risaliamo quindi la stretta Vietta a fondo asfaltato, ammirando anche da vicino diversi uliveti che danno il nome a questa zona (sono presenti anche alcune aziende agricole che producono Olio). Senza possibilità di errore procediamo sempre diritti, pian piano lasceremo il fondo asfaltato per addentrarci in un sentiero sterrato che spazia tra bellissimi Ulivi.

Sentiero tra gli Ulivi

Dopo aver sorpassato un cartello che segna l'inizio del "Parco del Monte Barro", incontriamo un piccolo slargo dove è posizionato un pannello informativo che riassume tutti i sentieri escursionistici della zona; davanti ad esso troviamo anche dei cartelli escursionistici e noi proseguiamo sempre diritti !

 

Raggiungiamo quindi un bivio dove è posizionata anche una fontanella dell'acqua e alcuni cartelli escursionistici molto importanti.

Alla nostra sinistra viene indicato un ripido sentiero che sale nel bosco (segnavia numero 305) con l'indicazione "vetta" a 1.20 ore di cammino, questa è la direzione che dobbiamo prendere.

Iniziamo quindi a salire nel bosco a pendenza nella marcata

Inizio sentiero nr. 305 "Delle Creste" verso la vetta del Monte Barro

Guadagniamo rapidamente quota e dopo poche decine di minuti possiamo ammirare il centro cittadino di Galbiate dall'alto e dietro di noi il bellissimo Lago di Garlate (Lc).

Il Lago di Garlate dal Monte Barro

Una volta usciti dalla linea del bosco il sentiero ci porta a risalire il crinale della Montagna, davanti a noi possiamo già vedere il primo dei tre corni del Monte Barro

Dovremo infatti superare 3 prominenze prima di raggiungere la vetta vera e propria del Monte Barro (922 mt.)

Salita al primo corno

Procediamo quindi a tornanti portandoci sempre più a ridosso del Primo Corno, il sentiero si inerpica con qualche brevissimo passaggio di roccia che ci invita all'utilizzo delle mani. Prestate attenzione a questi tratti sulle rocce soprattutto in presenza di fondo scivoloso e bagnato.

Raggiunta la vetta del Primo Corno  (768 mt.) possiamo ammirare un bellissimo panorama su Lecco e su tutte le cime circostanti.

Visuale panoramica dal Primo Corno del Monte Barro

Vista della città di Lecco dal Monte Barro

Continuiamo ora in leggera discesa verso la seconda prominenza  che appare diritti davanti a noi.

Anche qui ci manterremo sul sentiero escursionistico che procede inizialmente a tornanti per poi inerpicarsi con alcuni semplici passaggi di roccia, dove occorre comunque prestare molta attenzione per non cadere

Raggiunta la vetta del Secondo Corno (791 mt.) procediamo il leggera discesa e raggiungiamo il Terzo e ultimo (820 mt.), ora la vetta del Monte Barro con la sua maestosa croce di vetta appare ben evidente davanti a noi.

Vista e salita verso la vetta del Secondo Corno del Monte Barro

Procediamo in discesa raggiungendo una selletta erbosa (la Sella della Pila a quota di 787 mt.), punto di congiunzione con altri sentieri escursionistici, qui incontriamo alcuni cartelli che indicano il nostro sentiero nr. 305 con "Vetta" a 20 minuti di cammino dritto davanti a noi, prendiamo questa direzione e proseguiamo.

Sella della Pila al Monte Barro

Risaliamo tra alcune piante fino ad incontrare alcune piccole pareti rocciose, questo è il tratto più impegnativo di tutto il percorso e occorre utilizzar le mani per risalire le rocce. Questo tratto è molto divertente e panoramico però occorre prestare molta attenzione a non scivolare (procedete con calma che gli appigli per le mani e per i piedi sono molteplici).

Superiamo così gli ultimi metri di dislivello fino a sbucare sulla vetta del Monte Barro (922 mt.), la cima è molto ambia e permettere tranquillamente la sosta di più persone contemporaneamente.

Monte Baro vetta - 922 mt.

Dalla sua cima è possibile ammirare un panorama che spazia a ovest dal Cornizzolo, I Corni di Canzo, il Moregallo per proseguire a nord con il ramo di Lecco del lago di Como e chiudere andando verso est con la Grignetta , il monte Due Mani, e il Resegone con la sottostante città di Lecco.

Monte Barro panorama dalla cima

GiorgioTmk in Vetta al Monte Barro con i Bastoncini da Trekking della Ziel

Panorama dal Monte Barro

Lecco vista dalla vetta del Monte Barro

La discesa la si effettua sugli stessi passi dell'andata, prestiamo molta attenzione ai tratti sulle rocce (scendere è sempre molto più difficoltoso che salire) 

Buone camminate. Giorgio

 

Ed ecco anche il VideoTrekking su tutto il percorso, Buona visione :

 

Disponibile file .gpx del percorso, accedi tramite il pannello sottostante per visualizzare e scaricare il file !

Commenti  

# Giorgio 2019-04-30 21:22
Citazione Andrea:
Grazie mille Giorgio.. Un ultima domanda; una volta arrivati alla croce del monte Barro è possibile proseguire per fare un pezzo in piu per allungare il giro? :-)


Ciao Andrea !
No beh una volta in cima non hai tante altre possibilità :) Eventualmente potresti scendere e esplorare un po la zona del parco archeologico !
# Andrea 2019-04-30 14:22
Grazie mille Giorgio.. Un ultima domanda; una volta arrivati alla croce del monte Barro è possibile proseguire per fare un pezzo in piu per allungare il giro? :-)
# Giorgio 2019-04-29 15:38
Citazione Andrea:
Buongiorno, bellissimo percorso.. Una domanda, ma una volta arrivati in cima o nei pressi della cima si trova una baita per pranzare? Grazie mille! :-)


Grazie mille Andrea ! Grazie anche del tuo messaggio...
Allora sulla cima no, potresti scendere poco pi sotto all'Eremo di Monte Barro (che è un ristorante, trovi il loro sito anche), oppure alla Baita Alpina che trovi descritta nel percorso.
Nell'itinerario ho menzionato entrambe le strutture...
Se ti serve altro chiedimi pure... a presto. Giorgio
# Andrea 2019-04-29 11:08
Buongiorno, bellissimo percorso.. Una domanda, ma una volta arrivati in cima o nei pressi della cima si trova una baita per pranzare? Grazie mille! :-)

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: