Finalmente la prima scialpinistica in Valsassina, Alpe Giumello - 9/2/17

Finalmente la nostra prima uscita Scialpinistica in Valsassina! Ebbene si, anche quest'anno (come era parzialmente accaduto anche nel 2016) le assenze di precipitazioni, o comunque la mancanza di buon fondo, hanno reso impossibile fino ad ora tutte le gite scialpinistiche.

Per fortuna dopo la precipitazione di questo ultimo fine settimana la situazione è cambiata e anche noi abbiamo potuto raggiungere i posti a noi cari e vicini a casa:)

 

Decidiamo quindi di raggiungere l'Alpe Giumello (1536 mt.), nel cuore dell'alta Valsassina.

Collocata alle pendici del Monte di Muggio (1800 mt.), è considerata una delle più semplici e comuni scialpinistiche della zona.

Partiamo dalla Brianza alle ore 7.45 e per le 9.00 in punto siamo nel parcheggio principale dell'Alpe Giumello, proprio davanti al Ristoro Genio, una delle principali strutture per pernottare e mangiare del luogo!

Durante la salita e in tutta la Valsassina il tempo non ci fa certamente ben sperare; in bassa valle piove e durante la salita al Giumello incontriamo molta nebbia.

Fino alle ore 10.15 decidiamo quindi di attendere il momento migliore per la nostra escursione. Finalmente il cielo si decide ad aprirsi rivelandoci il dolce pendio di salita al Monte di Muggio.

Alpe Giumello cartello di benvenuto

Vista del Monte di Muggio e dello Skilift

Il parcheggio e il Ristoro Genio 

Decidiamo di risalire con una linea abbastanza diretta, che segue la linea dello Skilift di risalita.

Ricordiamo, per chi non conoscesse la zona, che al Giumello è presente un bellissimo Skilift per sciare e forse finalmente da questo fine settimana (11 e 12 Febbraio) gli impianti saranno operativi.

Neve fin dal parcheggio abbastanza abbondante, sicuramente ottima per una risalita scialpinistica.

Durante la salita, semplice e priva di difficoltà, la neve va via via aumentando, tranne nei punti esposti dove purtroppo nei giorni precedenti il vento ha creato non pochi danni.

Salita al Monte Muggio

Salita al Monte Muggio, sguardo sul paese 

In circa 30 40 minuti raggiungiamo la bella croce di vetta (1800 mt.); fortunatamente l'assenza di nubi e nebbie ci fannno ammirare dall'alto le cime circostanti. Vediamo l'Alpe di Paglio (1400 mt.) con il suo Cimone di Margno (1800 mt.) e le vette dalla Grigna che spuntano tra le nubi.

Croce di Vetta del Monte Muggio (1800 mt.)

Giorgiotmk sulla Croce di Vetta del Monte Muggio (1800 mt.) 

Dopo una veloce merenda in vetta ci prepariamo per la discesa.

Purtroppo il vento ha creato una crosta a tratti portante e non, veramente fastidiosa e difficilissima da sciare. Ad ogni modo felicissimi di aver raggiunto anche quest'anno il Monte di Muggio con gli sci scendiamo a valle!

Discesa

Discesa 

Si conclude qui la nostra giornata sugli sci, dopo naturalmente aver visitato il piccolo paesino di Alpe Giumello, veramente caratteristico! Un vero angolo di paradiso ancora autentico della Valsassina.

Fortunatamente nuove precipitazioni, anche abbondanti (20 30 cm), sono attese nella giornata di Venerdì 10 Febbraio, e sicuramente renderanno perfetta la situazione neve.

Vie di Alpe Giumello

Mare di nubi sopra la Valsassina 

Inoltre, molto probabilmente, a seguito della nevicata si deciderà se rendere operativo l'impianto Skilift di risalita. Contattate per informazioni Cristiano del Rifugio Genio, qui trovate tutti i recapiti.

 

I nostri Partner :

 

 


Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: