Cima dei Lupi (2415 mt.) con cresta dalla Bocchetta dei Lupi, Val Tartano (So) - 9/02/19

 

 

Tra gli itinerari di Scialpinismo maggiormente frequentati della Val Tartano, vallata laterale della Valtellina, troviamo la Cima dei Lupi (2415 mt.); una bellissima vetta che offre un panorama a 360° sulle cime più importanti della zona, tra cui il Badile, il Cengalo e il Disgrazia, allungando un po di più lo sguardo è possibile scorgere anche il Bernina, il Roseg ed il Palù.

In questo itinerario vi descriveremo la salita che passa dalla Bocchetta dei Lupi (2316 mt.) e infine raggiunge la vetta attraverso una divertente cresta, con qualche passaggio di roccia; per la discesa invece ci manterremo sul percorso classico lungo la Val Dordonella e infine la Val Lunga.

 

Potete leggere la relazione di salita e discesa sulla Guida "Scialpinismo nelle Orobie Valtellinesi" della Casa editrice di Idea Montagna e anche sulla Guida "Scialpinismo Tra Lombardia e Grigioni" di Versante Sud

L'itinerario può essere seguito sulla Cartina Kompass nr. 104 – Alpi Orobie Bergamasche

 

Da Lecco proseguiamo in direzione della Valtellina, sfruttando il secondo nuovo tratto di Superstrada che permettere di evitare il centro di Morbegno(So), raggiunta la rotonda seguiamo le indicazioni per la Val Tartano e iniziamo a salire lungo una lunga strada asfaltata.

Superato il centro cittadino di Tartano e di Pila (1317 mt.) si posteggia in corrispondenza delle ultime case a quota di circa 1340 mt.

ValTartanoPosteggioValLunga 

Lasciata la vettura, a seconda dell'innevamento, calziamo i nostri sci e proseguiamo pianeggianti lungo la Val Lunga

Incontriamo sulla destra un primo ponticello in legno, lo superiamo, poco dopo incontreremo un secondo ponticello con alcune tracce di salita che si sviluppano in questa direzione, lo evitiamo anche se da questa direzione sopraggiungeremo con l'itinerario di discesa.

ValLungaNellaValTartano 

Risaliamo ora un bosco seguendo una traccia ben evidente che segue il tracciato estivo.

Usciamo dalla linea del bosco e procediamo su ampi pendii fino a raggiungere un piccolo rudere (1910 mt.)

ValTartanoPrimaParteBosco 

RuderiSopraCaseraPorcileValTartano

Deviamo quindi in leggera sinistra passando nei pressi del primo Lago di Porcile (1990 mt.), ovviamente ghiacciato, che vediamo sotto di noi a poca distanza

TraversoSopraLagoPorcileValTartano

TraversoSopraLagoPorcileValTartano2

Proseguiamo ora in direzione Est risalendo un bellissimo vallone in direzione ben evidente della Bocchetta dei Lupi, attenzione nell'ultimo tratto dove la pendenza si fa ben sostenuta.

VersoBocchettaDeiLupi

BocchettaDeiLupi 

Raggiunta la Bocchetta dei Lupi (2316 mt.) ci prepariamo a raggiungere la Cima dei Lupi attraverso l'omonima cresta. Essendo questa una gita del corso Sa2 con il Cai di Valmadrera abbiamo svolto le manovre di cordata con il prezioso aiuto degli istruttori !

In piccole cordate da 3/4 persone e muniti di piccozza e ramponi abbiamo così svolto in totale sicurezza la cresta fino a raggiungere a grande e pianeggiante vetta della Cima dei Lupi (2415 mt.)

CrestaDeiLupiValTartano

GiorgioTmkSelfieCrestaDeiLupi

Vetta della Cima dei Lupi (2415 mt.) con un panorama straordinario su: Badile, Cengalo e Disgrazia, allungando un po di più lo sguardo è possibile scorgere anche il Bernina, il Roseg ed il Palù.

CimaDeiLupi1

CimaDeiLupi2

PanoramaCimaDeiLupi 

Per la discesa ci siamo mantenuti sull'itinerario classico di salita alla Cima dei Lupi, ovvero quello che transita per la Val Dordonella e offre una discesa più continuativa e scorrevole.

Neve in tutta la prima parte veramente bellissima, soffice e polverosa che ci ha permesso bellissima tracce in neve fresca :)

Attenzione nell'ultimo tratto, dove a causa della fitta vegetazione (arbusti bassi) è necessario mantenersi laterali lungo l'itinerario classico di salita.

Terminata la Val Dordonella, in corrispondenza del secondo ponticello, percorreremo in discesa tutta la Val Lunga fino a riprendere la vettura.

Come sci abbiamo utilizzato i G3 Boundary 100 con attacco da TeleAlpinismo il Kreuzspitze Telealp

 

In conclusione una giornata molto bella, salita scorrevole e senza particolari difficoltà, la cresta finale ha aggiunto quel tocco in più di soddisfazione alla salita, veramente bella e divertente. A rendere ancora più piacevole la giornata è stato il meteo, sole splendido senza una nuvola in cielo, contrariamente alle previsioni che davano possibili velature

Discesa con neve ottima in tutta la prima parte e con anche poche tracce !

Concludiamo con il nostro Video, Buona visione:


 

Commenta questo Articolo :
Solo gli utenti Registrati possono inserire e visualizzare i commenti sugli articoli

Effettua Il Login qui a lato oppure Clicca qua per Registrati


 

Accedi

Effettua il Login:

Nome utente*
Password : *
Ricordami

LogoAlpeTeglio

 

I nostri Partner :

 

 

Condivimi Su :

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TechnoratiSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn

Questo contenuto si è rivelato utile ? E' sicuramente la cosa fondamentale, ma se vuoi ringraziarci ulteriormente puoi fare una donazione libera ! Grazie di cuore

Paypal: